A Torino, l’interesse per la Fisica Solare spaziale, finalizzata allo studio di brillamenti ed eruzioni solari, risale agli anni ottanta, grazie al coinvolgimento italiano nella Solar Maximum Mission della NASA. Successivamente, il gruppo di Fisica Solare dell’Osservatorio Astrofisico di Torino ha avuto un ruolo chiave nello sviluppo e nelle operazioni dello strumento UVCS che, a bordo del satellite SOHO (lanciato nel 1995), ha osservato ininterrottamente la corona solare per 16 anni. Il team sta attualmente coordinando il progetto Metis per la missione Solar Orbiter dell’Agenzia Spaziale Europea. Il coronografo Metis è stato sviluppato in collaborazione con la comunità italiana di Fisica Solare spaziale. Il gruppo è inoltre coinvolto nel progetto ASPIICS per la missione ESA Proba-3.

Personale

Ricercatori: S. Fineschi, A. Bemporad, C. Benna, G. Capobianco,  A. Cora, F. Landini, S. Giordano, S. Mancuso, G. Massone, G. Nicolini, M. Pancrazzi, R. Susino, D. Telloni, A. Volpicelli, L. Zangrilli.

Collaboratori esterni: L. Abbo, E. Antonucci, M. Casti

Postdocs:  F. Frassati

Dottorandi: R. Biondo, A. Liberatore

Campi di ricerca principali

Fisica della corona solare, comprensione dell’origine e dell’evoluzione dei principali driver delle tempeste geomagnetiche: vento solare ed eruzioni di massa coronale (CME).

Metodologie

  • Sviluppo di strumentazione coronale per future missioni spaziali e osservazioni da terra.
  •  Coordinamento di campagne osservative dallo spazio e da terra (osservazione di eclissi solari totali, osservazione della corona solare dalla base di ricerca antartica “Concordia”).
  •  Sviluppo di tecniche diagnostiche per l’analisi dei dati coronagrafici e spettroscopici acquisiti dallo spazio e da terra.
  •  Modellizzazione dell’emissione coronale per analisi e inversione dei dati.
  • Archiviazione e catalogazione dei dati solari spaziali (l’archivio SOLAR ospitato presso l’Osservatorio di Torino include i dati di 11 sui 12 strumenti del satellite SOHO): in      particolare i dati coronali dello strumento UVCS e, in futuro, dei coronografi Metis (Solar Orbiter) e ASPIICS (Proba-3).

Contatti

Alessandro Bemporad Email: alessandro.bemporad at inaf.it
Silvano Fineschi Email: silvano.fineschi at inaf.it

Progetti