CORSO DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO IN ASTRONOMIA E ASTROFISICA 2023/2024
QUINTA EDIZIONE – 15/2 – 13/6/2024

Tutti i giovedì: 15 febbraio – 13 giugno

Il Corso è gratuito

E’ richiesta la REGISTRAZIONE al Corso tramite la compilazione di questo apposito FORM

Organizzazione a cura di INAF-OATo / Dipartimento di Fisica, UniTo

Ad oggi 648 registrazioni (122 in presenza)!!!

La modalità di frequenza delle 16 lezioni sarà in PRESENZA presso l’Università degli Studi di Torino, Dip. di Fisica, oppure in REMOTO, tramite la ricezione di credenziali di accesso per ogni lezione, su piattaforma WebEx UniTo


La prossima lezione di GIOVEDÌ 18 APRILE sarà svolta presso il Dipartimento di Fisica, via Pietro Giuria 1, Torino, dalle ore 17:00 in Aula C e ONLINE

Dr. D. Barghini, INAF-OATo/UniTo – “Meteore: studio dell’interazione di asteroidi e meteoroidi con l’atmosfera terrestre con la rete PRISMA

IL CORSO E’ INIZIATO GIOVEDÌ 15 FEBBRAIO SCORSO, MA LE ISCRIZIONI SONO E RIMARRANNO APERTE FINO ALLA CONCLUSIONE DELLE 16 LEZIONI. A TUTTI GLI ISCRITTI VERRANNO INVIATE ANCHE LE REGISTRAZIONI DELLE LEZIONI GIÀ SVOLTE

PER TUTTI GLI ISCRITTI CHE SUPERERANNO LA SOGLIA DI FREQUENTAZIONE, IN PRESENZA O ONLINE, DEL 62,5% (10 LEZIONI SU 16) VERRÀ RILASCIATO ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE, RICONOSCIUTO A LIVELLO MINISTERIALE AI SENSI DELLA DIRETTIVA 170/2016


L’INAF-Osservatorio Astrofisico di Torino ed il Dipartimento di Fisica dell’Università degli Studi di Torino anche per quest’Anno Accademico propongono un Corso di Formazione e Aggiornamento in Astronomia e Astrofisica, principalmente rivolto ai docenti delle scuole secondarie e primarie, ma anche aperto ad altre figure professionali e/o studenti, universitari o meno, e semplici appassionati.

IL CORSO:  giunto al quinto anno di svolgimento, propone temi di astronomia e astrofisica trattati da Ricercatrici e Ricercatori Astronomi dell’Osservatorio, dell’Università degli Studi e del Politecnico di Torino. Il corso è completamente gratuito e non è previsto alcun test/esame né di ammissione né conclusivo, e dopo le restrizioni imposte dalla pandemia ad alcune delle scorse edizioni, gli interventi sono pensati per essere svolti in PRESENZA.

PERIODO15 febbraio – 13 giugno 2024

ORARIOpraticamente tutti i giovedì, ore 17:00 – 19:00

SEDE delle LEZIONI: Dipartimento di Fisica, Università degli Studi di Torino, via Pietro Giuria 1, Torino, nelle aule specificate ad ogni singolo intervento

Collegamento in remoto: piattaforma Web-Ex Unito

Si avvisa che tutte le lezioni verranno registrate, e si assume il consenso di ognuno dei partecipanti sulla base del silenzio-assenso. In presenza, tramite firma autografa, in remoto, tramite questa iscrizione.

Le registrazioni complete di tutte le singole lezioni, appena disponibili progressivamente, NON verranno rese disponibili sul sito, ma bensì verranno inviate per visione privata a tutti i partecipanti regolarmente iscritti.

 

PROGRAMMA DEL CORSO

Le presentazioni in PDF saranno invece disponibili sul sito per chiunque, scaricabili cliccando sul titolo delle stesse APPENA saranno evidenziate in azzurro

1) 15.02.24 / M. Bertaina, UniTo-“Un viaggio nel mondo delle missioni spaziali, dal loro concepimento alla loro realizzazione”, Aula A (il link per la visione della registrazione della lezione viene inviato agli iscritti);

 2) 22.02.24/ D. Gardiol, INAF-OATo – Student as planetary defenders: un progetto europeo rivolto ai docenti della scuola secondaria,Aula C (il link per la visione della registrazione della lezione viene inviato agli iscritti);

 3) 29.02.24 / A. Cellino, INAF-OATo – I corpi minori del sistema solare, Aula Magna (il link per la visione della registrazione della lezione viene inviato agli iscritti);

 4) 07.03.24  / R. Soria, INAF-OATo – “Crescita di Buchi Neri in Nuclei Galattici, Aula C (il link per la visione della registrazione della lezione viene inviato agli iscritti);

5) 21.03.23  / P. Giacobbe, INAF-OATo – “Unveiling the atmospheres of distant worlds, Aula Magna (il link per la visione della registrazione della lezione viene inviato agli iscritti);

6) 28.03.23  / A. Vecchiato, INAF-OATo-La Terra non è tonda”, Aula C (il  link per la visione della registrazione della lezione viene inviato agli iscritti) (ATTENZIONE: la presentazione è in formato Open DocumentPresentation (odp) e va scaricata perché il visualizzatore in anteprima non riesce a leggerla bene, se poi permangono difficoltà con PowerPoint bisogna scaricare il programma gratuito LibreOffice);

7) 04.04.24 / S. Vernetto, INAF-OATo – “Astronomia e ArteAula C (il  link per la visione della registrazione della lezione viene inviato agli iscritti);

8) 11.04.23  / C. Vigorito, UniTo – “Il progetto SAMADHA: raggi cosmici e dosimetria ambientale dalle Alpi alle Ande, Aula C (il  link per la visione della registrazione della lezione viene inviato agli iscritti);

9) 18.04.24 / D. Barghini, INAF-OATo/UniTo – “Meteore: studio dell’interazione di asteroidi e meteoroidi con l’atmosfera terrestre con la rete PRISMA”, Aula C

10) 02.05.24  / F. Porcelli, PoliTo – “Esempi di applicazioni della Fisica nel settore dell’Archeologia: Le esperienze di ricercatori del Politecnico di Torino nell’Antico Egitto e a Pompei”, Aula C

11) 09.05.24  / A. Bemporad, INAF-OATo – “Meteorologia spaziale: cos’è e a cosa serve”, Aula A

12) 16.05.24  / L. Zangrilli, INAF-OATo – “La modernità scientifica delle eclissi di Sole”, Aula C

13)   23.05.24  /  G. Nicolini, INAF-OATo – “Passato presente e futuro dell’esplorazione spaziale”, Aula C

14)   30.05.24 / M. Damasso, INAF-OATo-“I pianeti extrasolari”, Aula C

15)   06.06.24 /  S. Camera, UniTo-Il lato oscuro dell’Universo”, Aula C

16)  13.06.24  / C. Benna, INAF-OATo – “La Fisica di Star Trek – parte seconda”, Aula C

Lunedì  17.06.24   Aula C – (possibilità di recupero)

CONTATTI PER INFORMAZIONI

Per domande e/o ulteriori dettagli contattare il Dr. Alessandro Bemporad alessandro.bemporad@inaf.it , il  Dr. Carlo Benna carlo.benna@inaf.it  oppure il Prof. Mario Bertaina mario.bertaina@unito.it

Si avvisa che tutte le lezioni verranno registrate, e si assume il consenso di ognuno dei partecipanti sulla base del silenzio-assenso. In presenza, tramite firma autografa, in remoto, tramite questa iscrizione. Le registrazioni complete di tutte le singole lezioni, appena disponibili progressivamente, NON verranno rese disponibili sul sito, ma bensì saranno ottenibili per visione privata dai richiedenti regolarmente iscritti. Le presentazioni in PDF saranno invece disponibili sul sito per chiunque, scaricabili cliccando sul titolo delle stesse, come riportato più sotto al PROGRAMMA DEL CORSO, appena saranno evidenziate in azzurro.

FREQUENZA: il corso è svolto in PRESENZA, per permettere una maggiore interazione con i docenti ed una modalità di apprendimento più efficace degli argomenti trattati. Al raggiungimento di una soglia prestabilita di iscrizioni in presenza, garantenti l’effettivo svolgimento del corso, verrà attivata in parallelo anche la possibilità di frequenza in REMOTO

ISCRIZIONE:  I posti in presenza sono limitati dalla capienza dell’aula e/o subordinati ad eventuali restrizioni che dovessero essere richieste da nuove normative. Gli ammessi al corso saranno ad esaurimento, sulla base dell’ordine progressivo delle registrazioni ricevute. La scelta di partecipazione in modalità remota è già attiva, sebbene come specificato  l’effettivo svolgimento del corso è subordinato al raggiungimento di un quorum di iscrizioni ricevute in presenza. Per iscriversi occore compilare il form al seguente link

Il corso si sottolinea essere aperto anche ad eventuali partecipanti ”non docenti”, oppure professioni e/o studenti di ogni ordine e grado e appassionati, che possono indicare queste diciture nel campo corrispondente del form di registrazione (al punto “Istituto di provenienza*” indicate ”non docente” e aggiungete se lo ritenete la Vostra qualifica professionale oppure “studente” e/o “appassionato”, ed al punto “Indirizzo dell’Istituto di provenienza” il Vostro luogo di residenza -città e provincia-, lasciando tranquillamente in bianco il punto successivo “Materia insegnata”)

POSSIBILITA’ DI FREQUENZA DELLE LEZIONI ANCHE IN MODALITA’ REMOTA: se e quando sarà raggiunto un numero soddisfacente di iscrizioni registrate in presenza il corso verrà svolto in duplice modalità, con la possibilità di partecipazione sia in presenza che da remoto. A tal punto sarà probabilmente permesso, per chi avesse particolari difficoltà ed impedimenti a raggiungere la sede del corso via Pietro Giuria 1, la sostituzione della modalità di frequenza tra “in presenza” ed “in remoto”, in particolare se vi saranno ulteriori richieste di adesioni in presenza non soddisfatte causa capienza aula esaurita. Si tende a sottolineare che la modalità di svolgimento in PRESENZA è fortemente AUSPICATA, per cui si prega di richiedere l’eventuale cambio di modalità di frequenza SOLO se fortemente impediti al raggiungimento dell’istituto di Fisica.

ATTIVAZIONE DELLA MODALITA’ IN REMOTO: raggiunto come detto  il numero minimo di richieste di adesioni in presenza tali da garantire lo svolgimento del corso, il corso verrà aperto anche ai collegamenti in modalità remota tramite piattaforma Gmeet su ricezione di credenziali di accesso, e sarà possibile e fortemente incoraggiata la registrazione, anche a docenti e partecipanti ”non docenti”, professionisti, studenti di ogni ordine e grado e appassionati interessati NON residenti in Torino e/o Piemonte, altrimenti impediti alla frequentazione, che potranno indicare queste diciture nel campo corrispondente del form di registrazione

ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE: a frequenza di partecipazione adeguata (62,5%, ovvero 10 lezioni su 16, seguite in presenza oppure in remoto), verrà rilasciato Attestato di Partecipazione. Sarà eventualmente possibile iscriversi al corso anche a lezioni già iniziate, nel caso non fosse possibile seguire con continuità, e se particolarmente interessati sarà possibile seguire saltuariamente anche solo qualche singola lezione in particolare, ma in ogni caso occorrerà comunque essere registrati per ricevere le credenziali di accesso remoto e/o l’invito a presenziare presso il Dipartimento di Fisica, ma in tal caso l’attestato di partecipazione NON verrà rilasciato