Descrizione Progetto

webt
NOME DEL PROGETTO

Whole Earth Blazar Telescope (WEBT)

BREVE DESCRIZIONE

Il WEBT e` un consorzio internazionale di astronomi che osservano blazar, nuclei galattici attivi dalle proprieta` di variabilita` estreme.
La rete comprende telescopi che acquisiscono dati alle lunghezze d’onda del visibile, del vicino infrarosso e radio.
La distribuzione in longitudine dei telescopi permette di ottenere un monitoraggio quasi continuo delle sorgenti di interesse, che consente uno studio approfondito delle loro proprieta` di variabilita` e dei meccanismi fisici che la causano.
I membri del WEBT conducono anche osservazioni polarimetriche e talvolta spettroscopiche.
Le campagne osservative del WEBT spesso coinvolgono osservazioni alle alte energie, rese possibili da satelliti che acquisiscono dati nell’ultravioletto e raggi X (XMM-Newton, Swift) e nei raggi gamma (AGILE, Fermi), o da telescopi Cherenkov da terra (MAGIC, VERITAS).

RUOLO

Il Presidente del WEBT e uno dei suoi officers sono astronomi dell’OATo.
Il Presidente decide quali campagne avviare, ne controlla lo svolgimento, partecipa all’analisi ed interpretazione dei dati, e vigila sulla pubblicazione dei risultati e sull’archiviazione dei dati.
L’officer agisce in sinergia con il Presidente, guidando campagne osservative, realizzando l’analisi ed interpretazione dei dati e provvedendo alla pubblicazione dei risultati con articoli su riviste internazionali specialistiche con referee.

TIMELINE

Il WEBT e` nato nel 1997; dal 2000 la sua leadership ha sede presso l’OATo.
La partecipazione internazionale e` stata ed e` ancora molto alta (piu` di un centinaio di telescopi coinvolti in tutto il mondo), per cui non si prevede ad oggi la cessazione delle attivita`.
Negli anni si sono consolidate collaborazioni con team di altri strumenti (in particolare: AGILE, FERMI, MAGIC) e si stanno avviando nuovi accordi con team di strumenti futuri (CTA).

SITO WEB
CONTATTI

Massimo Villata Email: massimo.villata at inaf.it
Claudia M. Raiteri  Email: claudia.raiteri at inaf.it

RICERCA / RESEARCH